Il Colloquio di Lavoro: tipologie

Che Tipo di Colloquio di Lavoro mi aspetta?

Oggi intendo riprendere l’argomento “colloquio di lavoro”.

L’ho introdotto qualche post fa, lanciandoti i primi input da sapere; ricorderai infatti i “da dove comincio?” e i consigli per “una buona prima impressione”.

Ma di fatto dell’argomento abbiamo a malapena scalfito la superficie: e dietro il termine colloquio si apre un vero e proprio mondo di opzioni. C’è dunque ancora molto da dire e da sapere per preparare al meglio il nostro momento di confronto e di dialogo con il Recruiter. Il momento in cui – attenzione! – sia Tu-Candidato sia il Selezionatore vi valuterete reciprocamente, il che determinerà il percorso che intraprenderai.

Come fare per viverlo con poca ansia da prestazione (o disagio?) e massimizzando il risultato?

Mettiamo insieme altre utili informazioni, continuiamo ad esplorare il vasto universo del colloquio di lavoro.

Mi impegnerò anche a produrre degli aggiornamenti nel tempo, perché tendenze e nuovi strumenti influiscono anche su questa tematica.


Il Colloquio è il risultato di un buon lavoro!

tipi di colloquio di lavoroIl colloquio, come già visto, il frutto di un buon lavoro fatto sul tuo Curriculum vitae (per contenuti e forma) e sulla sua sponsorizzazione, fatta con metodo e strategia. Da qui hai ricevuto le prime telefonate di approfondimento da parte di alcuni Recruiter (yess!!! 👍 ), dei quali hai stimolato la curiosità.

Non solo: risulti anche allineato al Profilo ricercato.

È ragionevole pensare che i Valutatori vorranno conoscerti de visu e confermare o confutare informazioni e impressioni che hai trasmesso durante i vostri primi contatti. Riceverai l’invito per un’Intervista DI PERSONA. Attrezziamoci al meglio!!!


Non tutti i Colloqui professionali sono uguali

Un percorso di selezione generalmente prevede 2 incontri: un primo più interlocutorio e descrittivo tra le parti; e un secondo di approfondimento (che può prevedere una rilettura di dettaglio di tutte le informazioni sulla tua carriera, ma anche un approfondimento tecnico sul profilo, oppure sulle capacità SOFT della persona, o ancora basato su una metodologia probatoria particolare per far emergere una tua specifica abilità.

Meno frequentemente, ma non è un fatto strano, gli incontri possono essere 3. Ciò accade nelle Aziende molto grandi e procedurizzate. Oppure se il ruolo è molto tecnico e richiede anche una prova pratica di approfondimento specifico. Oppure se la prima valutazione viene delegata a un consulente esterno per un primo screening dei Cv. O ancora se la posizione da selezionare non esisteva al momento in cui Recruiter e Candidato si conoscono, e si apre invece un po’ di tempo dopo. O infine se è necessario ri-incontrare separatamente il Candidato scelto, per fargli la proposta di assunzione!!!

tipi di colloquio di lavoro 2


Si va in crescendo

Tra un incontro e il successivo, aumenta il dettaglio sull’opportunità professionale. E aumenta la reciproca conoscenza; nonché la necessità di avere chiare le intenzioni l’uno dell’altro.

Conoscere le diverse tipologie di colloquio e sapere quale prova ti aspetta (informandoti al momento dell’invito), ti è decisamente di aiuto per prepararti nel modo giusto all’evento, e può darti una visibilità sul punto della Selezione in cui sei giunto.


Abbiamo già visto che i colloqui di lavoro possiamo distinguerli per:

A) – stato di avanzamento della Selezione, livello di profondità del confronto e argomento trattato, in :

— colloquio conoscitivo
colloquio di selezione
colloquio tecnico
colloquio di assunzione


Ma le conversazioni di lavoro possono anche distinguersi…

B) – per il tipo di relazione e la dinamica del confronto che si instaura tra il Candidato/i e il Selezionatore/i (numero di partecipanti e scenario dell’incontro), in :

colloquio one-to-one
colloquio in modalità Panel
colloquio di gruppo
colloquio in successione

colloquio in videoconferenza

C) – per metodologia di intervista, potresti dover affrontare anche
— l’Intervista comportamentale, o Behavioral Event Interview (B.E.I.)
— la Stress Interview
— il Colloquio Motivazionale : cosa&perché e come
— l’Assessment Center


Voglio raccontarti qualcosa per ognuno di questi possibili tipi di Intervista. Ma non come su un manuale di definizioni, statico e poco utile, no! Piuttosto come delle istruzioni per l’uso, delle vere “testimonianze operative”.

Ecco sì! Sarà una sorta di vademecum su cosa caratterizza i diversi colloqui di lavorodel “cosa può accadere” che ti aiuterà a predire scenari e allenare comportamenti/risposte di volta in volta più efficaci e adatti.

     

Tipologie di Colloqui
 

Aggiornato il 19 Novembre 2018 alle ore 20.10


Ti potrebbe interessare anche

tipologie di colloquio
Il Colloquio di Lavoro: tipologie – 2 – In “Il Colloquio di Lavoro”

Summary
Il Colloquio di Lavoro: tipologie
Article Name
Il Colloquio di Lavoro: tipologie
Description
Saper riconoscere che tipo di Colloquio ti aspetta, significa giocare in vantaggio nella tua partita verso il Lavoro. Puoi prepararti al meglio e prevedendo cosa succederà! E tu quali tipi di Colloquio hai affrontato?
Author
Publisher Name
www.blogtalentlab.it
Link sponsorizzato
Link sponsorizzato
One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *