#CERCARE #LAVORO: IL BLOG

“E qual è il suo peggior difetto?” – Domande scomode al colloquio

“Mi racconti i suoi pregi e difetti”.
Oppure le variazioni sul tema: “cosa dice di te chi ti conosce?” oppure “qual è la tua più grande #debolezza?”.

Altra serie di domande #motivazionali e scomode da sostenere ad un colloquio di lavoro.

Qui lo scopo del selezionatore è: capire quanto tu ti conosci, e quanto ti consideri. Se vuoi migliorare. E se le tue lacune sono “veniali” rispetto al profilo ricercato, tanto quanto i tuoi “punti di forza” sono utili.

Perché nessuno è senza difetti. E la differenza sta nel saperli gestire, valorizzandosi nonostante tutto.

Tu cosa ne pensi?

Continue Reading

Share

E cosa misura le azioni di un HR in azienda? 8 indicatori di performance e strategie

Vuoi comprendere appieno le relazioni biunivoche tra azioni e decisioni della funzione #HR?
Allora dopo QUELLO CHE FA, bisogna entrare nel merito del COME LO FA.

Ovvero come chi gestisce le risorse umane si allinea agli #obiettivi e #strategie della sua Direzione. E come supervisiona il buon andamento e l’adeguatezza delle politiche per il personale, e la performance dei lavoratori.

La funziona HR si avvale di indicatori su temi chiave: indicatori di tempi, di efficienza, sulla sicurezza, sulla fedeltà, sulla capacità di attrarre e di trattenere i lavoratori.
Continua a leggere i KPI della funzione HR a confronto…

Continue Reading

Share

Ma cosa fa un HR in azienda? Strategie e ambiti d’azione

Ma cosa fa esattamente chi lavora nella funzione #HR? Ovvero le Risorse Umane, per dirla all’italiana? 😅

Selezione, pianificazione, formazione, amministrazione. E spesso anche risoluzione di problemi.
Ebbene sì, perché l’azienda va sempre a schiena dritta sui suoi programmi. Ma non può farlo senza il lavoratore. E quest’ultimo, in quanto professionista e persona allo stesso tempo, è la risorsa più importante e più complessa da gestire e valorizzare. E può incorrere in difficoltà che abbattono la sua performance lavorativa.

#Economia e #persone costituisce dunque un equilibrio complesso. A volte precario. Ma da tutelare. Continua a leggere…

Continue Reading

Share

“Cosa ne pensi della globalizzazione? Dammi il tuo punto di vista” – Domande scomode al colloquio…

Dimmi cosa ne pensi di…. Dammi il tuo punto di vista su…

Ti è mai capitato che durante un #colloquio di lavoro ti chiedano di esprimere il tuo #puntodivista (un’#opinione o un #giudizio?? 😱) su un concetto, o un evento, o un comportamento?

Anche questa è una domanda di quelle #scomode che possono essere fonte di stress e hanno lo scopo di capire di che pasta sei fatto, come reagisci alle #difficoltà, quanto ti #conosci e quali sono i tuoi #valori.

Raccontare la tua #storia e tirar fuori la tua #personalità durante la tua analisi del problema, è il 1° consiglio per non subire la conversazione.

Gli altri suggerimenti? Vai all’articolo 😉!

Continue Reading

Share

Il Progetto professionale: 4 fasi per costruire il tuo futuro

Prima ancora del #lavoro #ideale, c’è il #piano d’azione per raggiungerlo!

Cercare il proprio posto nel mondo; cercare il #lavoro in cui le tue #abilità e #competenze sono davvero forti; lavorare sapendo che ne trai #soddisfazione, … è tutto parte di un #progetto che è tanto causa quanto effetto delle tue decisioni. Ed è tanto punto d’inizio quanto processo in divenire, perché ti permette di migliorare quelle stesse #decisioni e #azioni.

Seguimi nel ragionamento e costruiamo il tuo #progetto #professionale! 😉

Continue Reading

Share

Parlami di te… – Domande scomode al colloquio

Parlami di te e del tuo Cv. Altra domanda motivazionale, altra situazione scomoda da preparare, nella sua semplicità.

È un po’ come il tema a piacere a scuola. In testa ti frullano mille idee e vorresti dirle tutte, per far uscire tutta la tua vita, per far sapere quante ne sai, quante ne hai fatte, … Ma ATTENZIONE! Il rischio di andare fuori tema è altissimo.

Scopo di una risposta efficace: approfittare del libero pensiero per raccontarsi nei tratti distintivi UTILI al lavoro. Come fare?

Continue Reading

Share

Tanti lavori diversi e quel buco nel Cv… 4 consigli per darsi la carica

Tanti lavori diversi e quel buco nella tua storia professionale…
Ne riparliamo.

Dopo assere intervenuti sul Curriculum con tante esperienze lavorative con delle azioni “pratiche” di miglioramento, che lo hanno reso più fruibile ed evitare l’effetto groviera, ora viene la parte più delicata.
Cioè allenare te stesso a raccontare con coraggio la tua #storia. Come?

Continue Reading

Share

6 soluzioni per aumentare la produttività sul lavoro

Lo abbiamo già accertato.
Azienda e lavoratore sono sempre più attenti alla produttività sul lavoro. Ma #processi, #comportamenti e stato #mentale possono imbattersi in alcuni rischi… Ma ci sono anche delle possibili #soluzioni, ovviamente grazie all’impegno di uomini e aziende, attenti agli adeguati #comportamenti e usando gli adeguati #strumenti.

Dopo quei 6 rischi, ecco le soluzioni che invece aumentano la #produttività e ti stimolano a lavorare BENE e sentirti BENE sul lavoro.

Continue Reading

Share

Il colloquio di assunzione : 5 regole per un approccio vincente

Quali sono le più semplici regole per finalizzare un #colloquio di lavoro decisivo?

#Onestà, analisi dell’ #opportunità, senso della #realtà rispetto al lavoro che andrai a fare, #coerenza nella richiesta di stipendio e #progettualità per il futuro.

Avere una visione di lungo termine e coerente con te stesso e lo scenario in cui operi. Senza tutto questo, il tuo colloquio con andrà molto lontano… Pensaci!

Continue Reading

Share

Il Colloquio di lavoro: da dove comincio?

Il colloquio di lavoro è il tuo momento con il Recruiter, ottenuto con merito per aver lavorato bene sul tuo Cv. Ma ora ? Parola d’ordine: preparazione. Perché le dinamiche a cui potresti essere sottoposto sono diverse, e diversi gli obiettivi del tuo incontro col recruiter (o con l’azienda). E se lo sai in anticipo, affronterai ogni fase della selezione con il giusto focus.

Continue Reading

Share

Dopo gli -Anta la Ricerca di Lavoro diventa Furba!

Come cercare #lavoro dopo i 40 anni?

Dopo gli Anta hai alcune carte da giocarti.
Nessuna magia; solo un po’ di #furbizia e puoi mettere in campo #strategie per una maggiore #efficacia.

Hai dalla tua #relazioni, #esperienze e #affidabilità. Completandole con attenzione alla #modernità, #preparazione e #curiosità, puoi guadagnarti le tue occasioni e fare della tua #maturità un punto di forza.

Continue Reading

Share

Partiamo dalle nostre Competenze: Come riconoscerle?

Saper distinguere tra conoscenze, abilità ed esperienze, e le priorità e gli stretti legami fra loro, descrive il tuo valore personale e professionale. E ottimizza le tue scelte future.
Alla base c’è l’analisi di te stesso, per riconoscere le tue competenze e confrontarle coi tuoi interessi e le opportunità che il mercato del lavoro può offrire.
Qui troverai spunti pratici di analisi.

Continue Reading

Share

Il Curriculum Vitae: Cos’è

Il #curriculum vitae (o Cv o Resumé) è il biglietto da visita di ogni #candidato, ciò che oggi ci presenta in quanto professionisti di un campo, agli occhi delle aziende, e quello che queste ultime e i recruiter ci chiedono quando fanno una selezione.

Costituisce la nostra biografia personale e professionale: uno strumento di sintesi dei nostri dati, delle #conoscenze, #esperienze ed #abilità. Ed è la prima cosa che leggeranno di noi.

E non deve mai trascurare… cosa? Leggi di più!

Continue Reading

Share

L’Intervista: la Traduttrice e Interprete

Nuovo appuntamento con Intervista con il Professionista – Storie di Talento.

Manuali&testi, parole, lingue&culture diverse, traduzione, studio&tecnologie, vendere, freelance, magia (😮).
Cosa hanno in comune tutti questi concetti? Una professione: quella del #traduttore professionale.

E oggi a Storie di Talento c’è proprio chi ci racconterà come si può legare lingue e immagini espresse in culture diverse, attraverso una professione difficile quanto affascinante.
La nostra ospite è Lourdes Miranda…

Continue Reading

Share

Storia di A. : quando ambiente e clima rovinano un LAVORO IDEALE

Cercare (e trovare!) #Lavoro può essere un’esperienza estenuante.
E ci risiamo, con A.

Alle spalle ha già una #delusione lavorativa. Aveva quel #LAVORO #IDEALE che l’aveva “illusa” che potesse essere per sempre; e invece a un certo punto le resta indigesto e si sente espulsa.

Si ricolloca: guadagna una nuova #opportunità in un contesto completamente diverso. Anche qui tutto sembra di ottimo auspicio ma… Appena mette piede in #azienda scopre che NON riesce a convivere con “questioni #ambientali e #organizzative”. Per lei è impossibile adattarsi a certi meccanismi negativi che non vanno giù nemmeno ai suoi colleghi più #anziani!

Storia di A.: “this is the End”!(?)

Continue Reading

Share
1 2 3 7